<
  • il Benvenuto del PresidenteOpen or Close

    Il Nucleo Mobile di Pronto Intervento (NMPI) è un'esperienza giovanile fatta di valori universali - come la lealtà, il coraggio, l'amicizia e il senso del dovere - e di competenze specifiche della Protezione Civile. Ed è proprio in quest'ottica che operiamo dal 1994 attraverso missioni di soccorso in catastrofe che sono valse la decorazione della bandiera del corpo volontari NMPI  con una medaglia di pubblica benerenza ed il conferimento ai nostri volontari di oltre 90 medaglie individuali al merito da parte del Governo italiano.


    Nel NMPI si accede dai 14 ai 18 anni (sezione cadetti) oppure dai 19 ai 25 anni (sezione soccorritori). Le due sezioni operano distintamente, ma in maniera parallela e con frequenti punti di confronto poichè la seconda è la naturale evoluzione della prima nella progressione personale e professionale per chi sceglie di diventare un volontario di protezione civile dotato in grado di sviluppare attitudine al comando, capacit√† organizzative e doti di problem solving in un contesto di responsabilità, fiducia reciproca e grande affiatamento.


    Il NMPI rivolge pertanto una particolare attenzione alla formazione dei ragazzi per costruire insieme, sin dall'età di 14 anni, una cultura di legalità e cittadinanza attiva anche nei momenti di maggiore bisogno per la nostra Nazione o i singoli cittadini: dall'intervento in catastrofe alla gestione delle piccole emergenze quotidiane.
    Attraverso le entusiasmanti esperienze degli addestramenti in ambiente alpino e dei campi scuola, in particolare, impariamo a vivere positivamente e in modo autosufficiente ogni scenario, sia estivo che invernale, per essere più utili alla collettività proprio quando lo stato di necessità richiede all'improvviso una risposta rapida ed efficiente.


    La Protezione Civile italiana non è un corpo unico, bensì un sistema complesso con un unico obiettivo perseguito da diversi Enti in sinergia fra loro: Vigili del Fuoco, Forze Armate e di Polizia, Volontariato  (Organizzazioni di Protezione Civile, Soccorso Alpino e Sanitario etc.), Servizi Tecnici e Ordini Professionali (ingegneri, architetti, medici, psicologi etc.), oltre a Governo, Regioni e Comuni.
    Al verificarsi di uno stato di crisi, pur avendo uniformi e compiti diversi, collaboriamo tutti insieme per informare, soccorrere e assistere al meglio la popolazione.
    Con quest'obiettivo, fatto anche di prevenzione di piccoli e grandi rischi, la gestione dell'imprevisto diviene così un'occasione di crescita personale per rafforzare, oltre alla competenza, la sicurezza che deve accompagnare ogni nostro passo anche per il futuro e nelle sfide di ogni giorno.


    La migliore palestra in cui addestrarci a tutto questo, per essere sempre pronti ad ogni situazione? Per noi, senza dubbio, la montagna con tutta la sua essenzialità e i maestosi scenari che sa offrirci mettendoci sempre in condizione di dare il meglio per noi stessi e per gli altri.
    Il Direttore Operativo, Avv. Paolo Cazzola

  • Campo Scuola Protezione Civile 2018Open or Close
  • Dona il tuo 5x1000 ai Volontari di P.C.Open or Close

Copyright © 2018 Nucleo Mobile di Pronto Intervento. All Rights Reserved.